Guarnizioni Metalliche

GUARNIZIONI METALLICHE

Produciamo la giusta soluzione per ogni esigenza.

SPIROMETALLICHE

Le guarnizioni spirometalliche sono costituite da un nastro metallico con un particolare profilo sagomato e accoppiatoad un altro nastro riempitivoche può essere in grafite, PTFE, fibra di ceramica o vetro etc… avvolti entrambi con un costante tensione di avvolgimento.
Il particolare profilo metallico ha un’azione elastica che assicura una perfetta tenuta in tutte le condizioni di temperature e pressione fluttuanti. Si adattano su flange piane e a gradino. Possono essere assemblate ad un anello di centraggio interno, esterno o entrambi. L’uso degli anelli ha scopi ben precisi. L’anello interno ha funzione di anti-turbulenza in quanto, solitamente, ha il diametro interno uguale al diametro interno della flangia. Evita il depositarsi di materiale tra l’interstizio della flangia e, normalmente, è costruito con lo stesso materiale della spirale per cui protegge dalla corrosione ed elimina l’erosione della flangia. L’anello esterno, invece, serve come dispositivo di centraggio della guarnizione rispetto alla corona interna dei bulloni anche nelle posizioni più difficili. Inoltre previene l’espansione laterale della spirale e serve come spessore di riferimento per il corretto montaggio.

Impiego: Raffinerie di petrolio, industrie chimiche, impianti di produzione e trasformazione del vapore e centrali elettriche.



spirometallica guarnizioni metalliche

I materiali adottati per la costruzione di queste guarnizioni sono:

Lamierino AISI 304 – AISI 316 – monel – titanio
Riempimento Fibre esenti amianto – PTFE – grafite
Anelli di contenimento AISI 304 – AISI 316 – monel – titanio – acciaio carbonio
Temperatura d’impiego +550°C
Pressione d’impiego +200 kg/cm2

METALLOPLASTICHE

Le guarnizioni metalloplastiche sono costituite da un’anima morbida (fibra minerale, grafite, fibra di vetro, PTFE) parzialmente o totalmente rivestite da una lamina metallica. Questo tipo di guarnizione, più facilmante comprimibile, resiste alle alte temperature e pressioni. Può essere impiegata in svariate condizioni di esercizio. Per la loro efficienza sono richieste dove per compensare un allineamento inesatto o difettosodelle flange, ci sia una guarnizione in grado di sopportare uno schiacciamento variabile dal 20% al 30% del suo spessore iniziale. Vengono normalmente costruite con forma circolare ma possono avere altre forme come quadrate, rettangolari, ovali, piane, ondulate con o senza traversini interni.



metalloplastica guarnizioni metalliche

I materiali adottati per la costruzione di queste guarnizioni sono:

Rame
Alluminio
Armco
Monel
AISI 304 – AISI 316 – AISI 321
Temperatura d’impiego  +600°C
Pressione d’impiego +170 kg/cm2

RING-JOINTS

Questo tipo di guarnizioni sono ottenute tramite una lavorazione da metallo solido. I materiali standard per ottenere questo tipo di guarnizioni comprendono ogni tipo di metallo forgiato. La superficie è lavorata per garantire un perfetto accoppiamento con la flangia. Esse fanno tenuta per mezzo della forza esercitata del carico di compressione sulla superficie della guarnizione. Inizialmente la tenuta è data dal contatto della guarnizione inserita nell’apposita sede a cuneo per facilitare l’assestamento. Sono adottatedove sia necessario avere un alta resistenza meccanica, buona conducibilità termica e inattaccabilità in presenza di agenti corrosivi.

Impiego: Nell’industria petrolifera (sia di produzione che di raffinazione del petrolio), negli impianti di trasformazione del vapore e in applicazione dove è necessaria alta resistenza a pressione e temperature.



ring joints guarnizioni metalliche

Disponibili in varie forme:

Ovale
Ottagonale
A delta
Lenticolare
Trapezoidale
Pressione d’impiego  oltre 700kg/cm2

Perchè utilizzare le nostre guarnizioni?

  • SPIROMETALLICHE: lamierino (AISI 304 – AISI 316- monel – titano)
    riempimento (fibre esenti amianto – P.T.F.E. – grafite)
    anelli di contenimento (AISI 304 – AISI 316 – monel – titano – acciaio carbonio).
    Pressione fino a 200 Kg/cm2. e Temperatura fino a 550° C.
  • METALLOPLASTICHE: offrono una migliore tenuta!
    I materiali adottati per il rivestimento sono: rame, alluminio, armco, monel e AIS1 304-316-321. Pressione fino a 170 Kg/cm2. Temperatura fino a 600° C.
  • RING-JOINTS: Si possono eseguire in diversi materiali (amico, AISI 304 – 316 – 321 – 347 – 410, monel, nichel e rame), dando così una scelta per ogni pressione d’esercizio. Disponibili in varie forme: ovale, ottagonale, a delta, lenticolare, trapezoidale.
    Pressione oltre 700 Kg./cm2.
RICHIEDI UN PREVENTIVO SCARICA IL CATALOGO